Giovanni Mosti

Nome dell'autore: gvnnmosti@gmail.com

I fili di trazione e di stimolazione

I fili di trazione possono rappresentare un’alternativa al lifting chirurgico. Il trattamento è mini-invasivo, si può praticare in ambulatorio, senza l’anestesia, senza tagli, senza i postumi e soprattutto senza i rischi dell’intervento. Non si tratta di un intervento innovativo ma sono innovativi sia i materiali che si utilizzano sia la tecnica di impianto. Per quanto …

I fili di trazione e di stimolazione Leggi altro »

Gli esosomi: la nuova frontiere della medicina rigenerativa

Gli esosomi sono micro-vescicole che trasportano varie molecole, tra cui proteine, acidi nucleici e lipidi, che hanno la capacità di favorire la comunicazione con e tra le cellule adiacenti. Queste vescicole “intelligenti” apportano tutto ciò di cui ha bisogno la cellula danneggiata andandosi a depositare dove serve e creando una vera e propria biorigenerazione del …

Gli esosomi: la nuova frontiere della medicina rigenerativa Leggi altro »

Scleroterapia dei capillari e delle vene reticolari

I capillari e le piccole vene reticolari possono essere curati con la terapia sclerosante o con il trattamento LASER transdermico. La terapia sclerosante resta la prima scelta nel trattamento dei capillari e delle piccole vene degli arti inferiori in quanto essa è più efficace del LASER. Nel primo caso l’iniezione di sostanze chimiche con micro-aghi …

Scleroterapia dei capillari e delle vene reticolari Leggi altro »

Patologia venosa

La malattia del sistema venoso superficiale è dovuta ad una predisposizione costituzionale per cui la parete venosa o le valvole sono congenitamente più deboli. Lungo la vita, a qualsiasi età, questa predisposizione costituzionale porta alla comparsa delle manifestazioni cliniche che possono variare dalla più comune dilatazione dei capillari e delle piccole vene sottocutanee dette “reticolari”, …

Patologia venosa Leggi altro »

Peeling

Il peeling chimico è un trattamento dermo-estetico che consente di esfoliare la pelle in profondità e stimolare la rigenerazione cellulare. Il peeling si basa sull’impiego di sostanze chimicamente attive come alfa-idrossiacidi (tra cui l’acido glicolico), beta-idrossiacidi (es. acido salicilico) ed altre sostanze chimiche. Le sostanze contenute nei peeling consentono di rimuovere le cellule cutanee devitalizzate che si depositano in superficie e …

Peeling Leggi altro »

Carbossiterapia

Con il termine carbossiterapia si intende la somministrazione sottocutanea, a scopo terapeutico, di un gas, l’anidride carbonica, che, a contatto con i tessuti si scinde in O2 e acqua. Nel campo della medicina estetica, il ruolo della carbossiterapia è di riossigenare e riattivare i processi metabolici e drenanti che risultano rallentati nell’ invecchiamento fisiologico. Ciò …

Carbossiterapia Leggi altro »

Fotobiolift

Con la fotobiomodulazione si trattano gli iniziali segni dell’età tramite l’applicazione laser infrarosso a bassa energia che serve a stimolare l’attività dei radicali liberi e dell’ossigeno presente nelle cellule riducendo il processo di invecchiamento morte cellulare. Sulla pelle si osservano un aumento della: proliferazione dei fibroblasti, un incremento del collagene di tipo I, della sintesi …

Fotobiolift Leggi altro »

Endolift®

È un composto di 33% di acido tricloroacetico e. 5% ENDOLIFT® è un trattamento mininvasivo di lifting applicato con laser di lunghezza d’onda 1470 nm (LASEmaR® 1500) attraverso microfibre sottili come capelli (da 200 o da 300 micron). Tali fibre hanno la capacità di “entrare” sotto pelle senza incisioni e di essere spinte dall’energia selettiva lipolitica …

Endolift® Leggi altro »